Le lastre in policarbonato: un’ottima alternativa al servizio dell’edilizia

Le lastre in policarbonato sono una valida alternativa nel campo dell’edilizia pubblica e privata per la realizzazione di coperture e pergolati grazie alle caratteristiche intrinseche di questo materiale.

Il policarbonato, infatti, è un materiale estremamente leggero, ma allo stesso tempo resistente e robusto, in grado di resistere agli urti e facile da lavorare (può infatti essere modellato anche a freddo per ottenere strutture complesse). E’ poi un elemento ignifugo per cui si adatta ad ogni tipologia di ambiente ed è molto resistente all’invecchiamento. Inoltre è un materiale trasparente perciò è davvero perfetto per la realizzazione di pergolati, finestrature e verande, in cui è fondamentale che la luce penetri all’interno. Da non dimenticare, poi, la sua elevata capacità di isolare termicamente gli ambienti, permettendo il mantenimento della temperatura. Per questo motivo è in grado di garantire un elevato risparmio energetico.

Esistono due tipi principali di policarbonato: quello alveolare e quello compatto. Il primo è chiamato in questo modo per la struttura ad alveoli che lo caratterizza e che rende ancora più semplice la sua lavorazione a freddo. E’ molto più leggero di quello compatto e per questo motivo è molto più economico e semplice da trasportare. Esiste in commercio in diversi colori e spessori. Nonostante la presenza di camere e pareti interne, non viene meno la sua resistenza e solidità. Il policarbonato compatto, invece, è molto più trasparente del precedente e per questo viene utilizzato soprattutto per la realizzazione di finestrature in sostituzione al vetro (è infatti estremamente resistenze all’azione degli agenti atmosferici).

Le lastre in policarbonato sono quindi diventate un ottimo elemento costruttivo. Esistono in commercio varie tipologie di pannelli per questo motivo, con la consulenza di tecnici esperti, sarà possibile trovare quello che più si adatta ad ogni singola esigenza. Le migliori case produttrici hanno studiato un apposito trattamento anti UV che viene effettuato su entrambi i lati della lastra, così da preservarlo dal possibile ingiallimento nel tempo. E’ anche per questo motivo che viene garantito per almeno dieci anni dall’istallazione. Il suo montaggio è in generale molto semplice e non richiede particolari attrezzature o conoscenze tecniche, perciò può essere effettuato anche “fai da te” senza dover ricorrere a costose imprese. Sono disponibili sia versioni trasparenti, sia colorate, sia fumè (in questo ultimo caso se si vuole ottenere l’oscuramento dell’ambiente). Inotre le lastre possono essere di dimensione predefinita o costruite da una serie di elementi modulari che possono essere facilmente composti e agganciati tra loro per arrivare alla realizzazione della copertura. Le lastre possono poi essere semplici e lineari oppure ondulate a sormonto e anticondensa. L’elevata leggerezza del materiale fa sì che, anche in caso di spessori elevati, il peso sia comunque ridotto. A corredo di ogni tipologia di lastra, comunque, deve sempre essere disponibile la relativa scheda tecnica che permette di effettuare delle valutazioni perfette sulla scelta della corretta copertura caso per caso. Sempre in policarbonato sono disponibili tutti gli accessori e profili necessari per ultimare l’opera di copertura mantenendo una perfetta estetica.