Cerniere Anuba: come e dove vengono installate

Maggio 3, 2020 by Nessun commento

Sai come si applicano le cerniere anuba su porte, finestre e sportelli con o senza battenti, basi di legno e telai? Lo vediamo in questo articolo dedicato ad un elemento importante degli infissi.

Le cerniere anuba sono le giunzioni che permettono l’azione di apertura e chiusura di una porta. In generale, sono costituite da:

  • un perno o chiodo centrale
  • due parti collegate definite, maschio e femmina, vengono applicate rispettivamente alla porta e alla base dove verrà installata.

Porte, finestre e sportelli possono avere una base battente o una sorta di telaio che le racchiude, oppure avere l’attacco di apertura e chiusura direttamente sul muro. L’installazione delle cerniere anuba non è semplice perché richiede diverse valutazioni tecniche e esperienza tecnica e manuale.

Come scegliere le cerniere anuba adatte

Di cerniere anuba ne esistono di diversi modelli, dimensioni e funzionamento. Oltre alla forma estetica, al colore e al design è importante considerare: la dimensione della porta, la presenza della struttura battente, il materiale di cui è composta e lo spessore. Se la cerniera viene applicata al muro è importante considerare la qualità della superfice e lo spazio dove la porta e la finestra vengono inserite.

Ci sono cerniere anuba adatte alle finestre oppure a porte e portoni destinati all’esterno, sono di metallo inossidabile resistente alla ruggine e ai danni del tempo nel breve periodo, ogni tanto però vanno o sostituite o trattate per rinnovarle. Potete visionare diverse cerniere anuba sul sito Esconti insieme alle viti apposite e accessori per la loro installazione come trapani, cacciaviti, bulloni e tenaglie.

Come installare una cerniera anuba

Per installare una cerniera anuba è necessaria un po’ di esperienza con alcuni utensili e i lavori manuali. Dovrete acquistare: due o tre cerniere per anta, trapano, punte da legno e viti per anuba, dima per bloccare le ante durante il disegno e la crezione dei fori.

Per finestre e porte con anta e telaio, utilizzerete la dima per bloccare i due elementi e praticare con precisione i fori per inserire l’elemento maschio e l’elemento femmina su porta o finestra, la sua struttura, oppure il muro.

Prima di eseguire i fori, studiate bene il tipo di cerniere anuba che installerete per vedere se hanno elementi a semicerchio, piastrine di fissaggio particolari, elementi a scatto come avviene per i modelli a scomparsa.

I fori creati per le punte o le viti delle cerniere a punta devono essere profonde, soprattutto nel muro, e andranno poi ricoperte una volta inserita la cerniera con materiali indurenti come gli ancoranti oppure la malta.

L’installazione sarà ben eseguita se la cerniera anuba esegue con perfezione il movimento di apertura e chiusura, la struttura non dovrà risultare traballante e incerta.

Cerniere anuba: materiali e stili

Le cerniere sono un elemento visibile e per questo è importante considerare la forma e il colore. Per porte e finestre moderne esistono anuba in acciaio semplici nelle forme, sono rotonde e hanno qualche bordo di rilievo, possono essere scelte di diverse misure e lunghezza a seconda delle necessità. Il rivestimento può essere di diversi colori metallici: nichelato, ottonato, bronzato e solo colore metallico.

Esistono le cerniere anuba antichizzate, stile barocco, caratterizzate da una forma più lunga e diverse rotondità e linee di rilievo. Sono sempre di acciaio inox, ricoperte nei colori da bronzo, ottone e nichel con tecnica antichizzata, ovvero la presenza di sfumature scure che danno il senso di antico e usato. Le cerniere antichizzate possono essere usate su porte in stile antiquariato e modernariato, su finestre di case e ville storiche, possono essere usate anche nelle ante esterne che coprono le finestre di casa.