Sviluppare gli addominali grazie a pochi semplici esercizi

Dicembre 29, 2021 by Nessun commento

Quando ci si allena, specie se in modo amatoriale, cercare di ottenere la cosiddetta "tartaruga" è quasi sempre un obiettivo importante e capace di regalare grande soddisfazione.

 

Tuttavia, si tratta di un traguardo tutt'altro che semplice da raggiungere, che, al contrario, può rivelarsi insidioso e frustrante nel momento in cui i propri sforzi non sembrano essere ripagati.

 

Questo può succedere, anche più spesso di quanto si pensi. Perché allenare gli addominali richiede grande cura e dedizione. Non solo nell'allenamento.

 

L'importanza della dieta

 

Un elemento centrale per ottenere degli addominali scolpiti è il grasso. Difatti, per quanto ci si possa allenare bene e con costanza, se non si riesce a diminuire la percentuale di grasso in eccesso presente nel proprio corpo, sarà impossibile ottenere gli addominali desiderati.

 

Per questo motivo, seguire una dieta equilibrata e sana, capace di accompagnare e coadiuvare il proprio allenamento, è uno step fondamentale, dal quale non è possibile prescindere in alcun modo.

 

Ci sono addominali e addominali…

 

Un'altra verità, in un certo senso scomoda, degli addominali è che non tutti li possono ottenere uguali e allo stesso modo. Questo perché la componente genetica gioca un ruolo fondamentale nella marcatura degli addominali.

 

E tutto ciò avviene a prescindere dall'allenamento e dalla propria dieta. Non si può andare oltre i limiti della propria costituzione fisica.

 

Ad esempio, la già citata riduzione del grasso porta a delle differenze sostanziali da soggetto a soggetto.

 

Infatti, le donne hanno biologicamente più grasso degli uomini. Ed è per questo motivo che avranno tendenzialmente addominali meno sviluppati e scolpiti.

 

Ovviamente esistono le eccezioni, ma in linea di massima queste sono verità inconfutabili e che bisogna sempre tenere a mente.

 

Esercizi consigliati

 

L'allenamento, comunque, ha un ruolo molto importante nell'ottenimento di risultati soddisfacenti. Ci sono vari esercizi, statici e dinamici, che possono aiutare a sviluppare addominali marcati e ben scolpiti.

 

Ecco di seguito sei esempi di esercizi per lo sviluppo degli addominali, tutti utili ad allenarsi al meglio.

 

Per altri consigli, suggerisco di visitare il sito di Umberto Miletto, pieno di guide e tutorial per i vostri allenamenti.

 

Crunch

 

Il crunch, esercizio principale per poter sviluppare il proprio addome, si esegue partendo con le mani dietro la nuca, per poi sollevare le spalle con gli addominali in contrazione.

 

I piedi possono rimanere a terra oppure possono essere tenuti sollevati.

 

Crunch inverso

 

Si può eseguire sia a terra che su una panca. In questo caso saranno le gambe ad essere portate verso il petto, allenando così il proprio core.

 

Crunch bicicletta

 

Si tratta di un esercizio molto utile per sviluppare gli addominali obliqui.

 

Stesi a terra, si sollevano le gambe e le si fa mulinare, simulando una pedalata. Contemporaneamente, il gomito opposto alla gamba sollevata va avvicinato al ginocchio della stessa.

 

Plank

 

Esercizio principe della ginnastica funzionale, in grado di far lavorare tutto il core.

 

Si parte stesi a pancia in giù, con gli avambracci poggiati a terra paralleli e perpendicolari alle spalle. Poi, ci si solleva sulle piante dei piedi e si cerca di tenere la posizione, contraendo l'addome.

 

Coloro che sono alle prime armi possono mantenere le ginocchia appoggiate al terreno.

 

Plank Hollow Position

 

Esercizio calistenico, è la versione più faticosa e complessa del plank classico.

 

Mentre si è in posizione, bisogna cercare di distendere un braccio e una gamba.

 

Plank laterale

 

Altro esercizio molto utile per rafforzare i muscoli obliqui.

 

Stesi appoggiati su un fianco, si posiziona il gomito sotto la spalla e poi si solleva il bacino, cercando di mantenere questa posizione.

 

Ovviamente, va sottolineato come il numero di serie e ripetizioni (o qualsiasi altra indicazione) di ogni esercizio sia dipendente dal tipo di allenamento al quale ognuno si sottopone.